You are here

Share page with AddThis

Tecnologia di Applicazione

La tecnologia di applicazione (Application Technology) rappresenta uno strumento fondamentale per massimizzare efficacia biologica e profittabilità dei trattamenti salvaguardando operatore, consumatore e ambiente. Soddisfatti gli obblighi normativi vigenti, Application Technology rappresenta uno strumento avanzato e multidisciplinare per ottimizzare l’applicazione degli agrofarmaci nei contesti aziendali. La storia di questo strumento inizia alla fine degli anni ‘70: Syngenta può quindi avvantaggiarsi di un’esperienza unica in questo campo, basata su dati scientifici raccolti in oltre 30 anni di ricerche sviluppate in tutto il mondo.

Un campo di applicazione particolarmente attuale e rilevante come misura di mitigazione del rischio riguarda il contenimento della deriva attuato con appositi ugelli anti-deriva. Syngenta opera in partnership con i distributori delle marche più diffuse per testare sul campo e promuovere le migliori soluzioni disponibili.

Le attrezzature di distribuzione hanno un ruolo sempre più rilevante nel determinare l’efficacia dei prodotti fitosanitari e nello stesso tempo ridurre l’impatto ambientale dei trattamenti.  La frequente e corretta regolazione e una costante manutenzione sono essenziali per garantirne la piena funzionalità ed efficienza anche oltre i requisiti minimi imposti dalla legge secondo i principi della stewardship.

Verificare l’omogeneità della distribuzione della soluzione irrorata in vigneto e frutteto è ora più semplice grazie a DROP’IN che, a differenza delle cartine idrosensibili che non sono riutilizzabili, consente valutazioni più frequenti e sistematiche nelle usuali condizioni di applicazione.

DROP’IN infatti è un supporto riutilizzabile in polietilene che viene posizionato all’interno della vegetazione seguendo un metodo specifico per garantire la comparabilità e la riproducibilità delle rilevazioni. Come tracciante si distribuisce una soluzione d’acqua e caolino sulla vegetazione nelle normali condizioni di impiego. Le tracce bianche permettono di verificare la distribuzione della soluzione su foglie e frutti. La valutazione del deposito permette di stimare la ripartizione, l’omogeneità e la penetrazione della soluzione irrorata all’interno della vegetazione sui filari del vigneto o del frutteto.