You are here

Share page with AddThis

Mais in Italy

Come rilanciare la maiscoltura italiana a partire dalla tua azienda

Negli ultimi anni l’agricoltura italiana ha subito profondi cambiamenti e deve affrontare nuove sfide per rimanere sostenibile

La maiscoltura è un comparto strategico per l’Italia: fornisce le materie prime necessarie per l’industria alimentare, pilastro fondamentale del Made in Italy, e contribuisce in modo decisivo al successo dei prodotti italiani esportati in tutto il mondo. Supportare gli agricoltori nell’affrontare le grandi sfide che si pongono di fronte alla maiscoltura italiana è l’obiettivo di Mais in Italy, il progetto nazionale di Syngenta per promuovere e rilanciare questa importante coltura migliorando la competitività delle aziende agricole del nostro Paese.

L’obiettivo del progetto è rendere questa coltura produttiva, efficiente e sostenibile grazie a:

- Genetica

Syngenta investe ogni anno grandi risorse in attività di ricerca e sviluppo (R&D) per migliorare la genetica dei propri ibridi di mais e per selezionare prodotti che meglio rispondono alle esigenze dei vari mercati.
In Italia Syngenta si avvale di una propria organizzazione di ricerca e sviluppo che ha come obiettivo quello di selezionare e portare a registrazione europea e nazionale sementi di mais, sia da granella sia da trinciato, dalle spiccate caratteristiche qualitative e da elevate produzioni.
In particolare, presso il centro di ricerca di Casalmorano (CR) vengono selezionati gli ibridi destinati ai mercati più importanti dell’Europa del sud, in primis l’Italia, ma anche Spagna, Portogallo, Grecia, Serbia e Turchia.

 

- Agronomia

Grazie ad una presenza capillare sul territorio nazionale, Syngenta è al fianco delle aziende agricole durante tutto il corso della campagna per promuovere la conoscenza completa delle buone pratiche agronomiche al fine di massimizzare rese e qualità delle produzioni, ottimizzando l’impiego dei diversi fattori produttivi.
I tecnici Syngenta affiancano l’agricoltore nella scelta dell’ibrido più idoneo in funzione di diversi fattori come l’epoca di semina o la tipologia di terreno, nonchè nell’individuazione dell’investimento ottimale di semi a metro quadrato per massimizzare il potenziale produttivo del mais.
Grazie all’impiego del laboratorio mobile NIR Syngenta, è anche possibile misurare direttamente in azienda agricola la digeribilità dell’amido, al fine di aiutare gli allevatori a fare la scelta giusta per la razione di bovini e suini.

 

- Protezione della coltura

 

Syngenta offre una gamma di prodotti per la protezione della coltura che accompagna il maiscoltore dalla semina alla raccolta: prodotti per la concia delle sementi, geodisinfestanti, erbicidi di pre e post-emergenza, fungicidi e insetticidi specifici.

 

 

Syngenta propone soluzioni per: