You are here

Share page with AddThis

Conoscere e combattere le malattie fungine del frumento

Scopri come produrre Qualità in Quantità!

 

La protezione dei cereali dalle malattie fungine si dimostra fondamentale per ottenere alte rese e un’elevata qualità.
Un’efficace protezione si riflette quindi sul bilancio economico della coltivazione dei cereali e, in ultima analisi, sul reddito dell'agricoltore.
L’impiego dei fungicidi garantisce il reddito dell’agricoltore perché mantiene sane le piante e la granella e consente la completa commerciabilità delle produzioni in ogni fase: dal momento della raccolta fino alla conservazione e successiva trasformazione.
I criteri che guidano l’applicazione di un fungicida fogliare sono fondamentalmente le condizioni ambientali, la sensibilità varietale e la tecnica agronomica adottata. Qualora l’insieme di questi fattori porti a condizioni di alto rischio d’infezione, la difesa è indispensabile per difendere il reddito.
I trattamenti fungicidi hanno tre momenti chiave di applicazione:

  • fine accestimento-inizio levata (in termini tecnici T1)
  • foglia a bandiera (T2)
  • inizio fioritura (T3)

Qualora si rilevi la presenza di sintomi di malattie sulla superficie fogliare è consigliabile anticipare il momento d’intervento del trattamento. Per fare ciò è importante che, oltre ad impiegare modelli previsionali, si sappiano riconoscere correttamente le malattie fungine sin dai primi sintomi.

SCOPRI I PRODOTTI SYNGENTA CONTRO LE MALATTIE FUNGINE

 

Vuoi saperne di più?