You are here

Vi presentiamo Alessandro Aquino, SPS Technical Crop Advisor e nuovo autore di questo Blog!

Syngenta per il florovivaismo
06.07.2021

Ciao, mi chiamo Alessandro Aquino e da maggio scorso sono entrato a far parte di Syngenta Italia con il ruolo di Technical Crop Advisor per le colture floreali e ornamentali. Da ora in avanti avrò il piacere di curare il blog “Syngenta per il florovivaismo”, uno spazio virtuale nato come luogo di condivisione di esperienze, informazioni e idee sul mondo del florovivaismo.

La strada che mi ha portato fino a qui è stata lunga e, partendo dal sole della Sicilia, arriva fino alle fredde pianure del Nord Europa. Sono nato e ho vissuto gran parte della mia vita in provincia di Catania, esattamente in quella striscia di costa che va’ da Acireale a Taormina: non solo un paradiso naturalistico incastonato tra l’Etna e il mare, ma anche uno dei più importanti poli florovivaistici del Sud Italia per la produzione di piante ornamentali mediterranee.

Nel 2010, dopo il conseguimento della Laurea specialistica in Scienze e Tecnologie Agrarie presso l’Università di Catania, ho lavorato come sperimentatore di campo presso un centro di saggio: grazie a questa esperienza ho potuto sviluppare le competenze necessarie a validare efficacia e selettività degli agrofarmaci in condizioni di campo.

Successivamente ho ricoperto il ruolo di responsabile tecnico per un progetto dell’Università di Catania in collaborazione con un grande vivaio di piante ornamentali in Sicilia: è stata un’esperienza formativa della durata di 3 anni che mi ha permesso di conoscere l’incredibile varietà delle colture florovivaistiche coltivate e, per la prima volta, mi sono scontrato con la complessità della gestione delle problematiche fitopatologiche e agronomiche sia in campo, sia in ambiente protetto.

 

 

La mia esperienza in Syngenta invece comincia in Svizzera nel 2016 nel centro di ricerca di Stein, il luogo in cui i nostri prodotti compiono “i primi passi” del lungo percorso che porta alla registrazione, dove mi sono occupato della ricerca e della sperimentazione di soluzioni per la mitigazione degli stress abiotici. Syngenta è molto attenta al problema del cambiamento climatico e dell’impatto sempre crescente che ha sull’agricoltura. L’impegno nella ricerca di soluzioni che possano sostenere gli agricoltori è sempre maggiore: l’acquisizione di Valagro, azienda leader nel settore dei Biologicals (https://www.syngenta.it/notizie/news/syngenta-group-acquisisce-valagro-azienda-leader-specializzata-nei-biologicals) è un concreto esempio di investimento in tal senso che ci mette in grado di offrire un ventaglio di soluzioni sempre più ampio anche per il settore del florovivaismo.

Come vi dicevo il viaggio prosegue ancora verso Nord e l’Olanda è la prossima tappa. Qui è dove ho trascorso gli ultimi quattro anni della mia vita, occupandomi, sempre in Syngenta, del supporto tecnico per le colture cerealicole, orticole e speciali. Nel ruolo di Technical Expert ho gestito le attività di lancio di nuovi prodotti, dal coordinamento delle prove di campo alla divulgazione di informazioni tecniche. Un’esperienza molto interessante che mi ha fatto conoscere realtà diverse e che mi ha permesso di approfondire le mie conoscenze su argomenti molto importanti come ad esempio l’integrazione del biologico nell’agricoltura moderna.

Lo sviluppo di soluzioni integrate, che sappiano sapientemente unire agrofarmaci tradizionali con agrofarmaci di tipo biologico, è infatti un punto cruciale per la gestione sostenibile delle colture floreali e ornamentali, ma anche uno strumento utile nell’ottica della gestione della resistenza (https://www.syngenta.it/riusciremo-futuro-controllare-gli-attacchi-degli-insetti).

A Maggio di quest’anno il cerchio si è chiuso con il rientro in Italia e il ritorno nel mondo del florovivaismo. E oggi sono molto felice di avere la possibilità di portare avanti l’attività di questo blog.

Spero troverete interessanti i prossimi articoli che spazieranno da argomenti tecnici rilevanti per il mondo del florovivaismo a tematiche di più ampio respiro come l’innovazione tecnologica e la sostenibilità.

 

Benvenuti e al prossimo articolo!

Alessandro

 

 

 

Average: 5 (1 vote)