You are here

Share page with AddThis

Sinergie per il pomodoro sostenibile di alta qualità della GDO

Eventi
16.11.2015

Venerdì 13 novembre a Milano, in occasione del prestigioso Top Fresh Retailer 2015, (evento promosso dalla testata FM e dedicato al settore ortofrutticolo nella GDO) Sinergie ha presentato il nuovo sigillo distintivo rivolto al pomodoro italiano di qualità, ottenuto nel rispetto delle soluzioni di coltivazione integrata del suo programma, con l’obiettivo di attestarne la natura autenticamente sostenibile, sana e gustosa.

Sinergie è il sistema di produzione che nasce dalla collaborazione tra un gruppo di aziende di primissimo piano nella coltivazione delle varietà più pregiate di pomodoro in Sicilia, Sata, Siriac e Syngenta al fine di garantire la sostenibilità delle produzioni italiane di eccellenza e renderle ancora più visibili, riconoscibili e premianti, attraverso collaborazioni di filiera. 

Il suo marchio è un sigillo  distintivo che valorizza il pomodoro italiano di qualità nei punti vendita, a ulteriore garanzia di un prodotto premium sostenibile, sano e gustoso.
Il lancio del sigillo è avvenuto nel corso della conferenza  il cui tema era il miglioramento dei rapporti di filiera e delle performance dei reparti ortofrutta della distribuzione moderna. 

Presente una platea di oltre 300 persone composta da produttori e commercianti ortofrutticoli, manager di settori collegati alla GDO (imballaggi, logistica), stampa di settore e oltre 40 tra importanti rappresentanti delle principali catene distributive e molti altri buyer e responsabili marketing. 

Interessanti gli interventi a cura di esperti di settore inerenti le sfide e le opportunità del comparto ortofrutticolo, le richiesta della GDO italiana e straniera, la competitività della produzione italiana, le innovazioni di prodotto e di servizio per la creazione di valore nel reparto ortofrutta, la sostenibilità del sistema produttivo, i rapporti di filiera.

Syngenta ha preso parte all’evento assieme agli altri 17 partners che costituiscono Sinergie (Alesci & Barone • Az. Agr. Contrade • Citrosol • Colle d’Oro • Eccellenze di Sicilia •Euro Agri, Eurortaggi • Galanti • Libretti • Ortomoncada • Peviani • Sata • Scalia • Sgayar Hekemi • Sicilyegin • Siriac • Tolaro Giuseppe). 

 

E’ stato allestito un corner dove i partners di Sinergie e i rappresentanti della GDO hanno potuto interloquire e fare networking  assaggiando anche alcune delle varietà coltivate secondo il programma Sinergie: Dunne, Angelle, Bambelo e Dulcemiel e Lemonade.
Marco Cantoni, relatore in rappresentanza di Syngenta per Sinergie ha ufficialmente presentato il progetto di filiera evidenziando il significato e vantaggi di acquistare un prodotto di qualità “certificata” da Sinergie per il consumatore e per la GDO.
Attraverso un video emozionale, tutti i produttori aderenti al progetto hanno testimoniato le azioni reali compiute a tutela della filiera e dell’ambiente, garantendo prodotti che incontrino i bisogni emergenti di un consumatore che al desiderio di tradizione e qualità aggiunge quello più importante di sostenibilità del prodotto.

Il sigillo “Sostenibilità garantita da Sinergie” andrà ad affiancare i marchi dei singoli produttori allo scopo di accreditare ulteriormente agli occhi del consumatore finale le garanzie qualitative, di sicurezza e di attenzione all’ambiente che accompagnano le varietà italiane di pomodoro incluse nel sistema di coltivazione Sinergie.  I valori e i benefici conferiti all’intera filiera dalla scelta dei produttori di aderire al programma Sinergie sono inoltre racchiusi all’interno di un manifesto che indica in maniera puntuale i vantaggi del progetto sia per la filiera stessa, sia per la GDO, che può disporre di un assortimento completo di prodotti capaci di coniugare qualità, tradizione e la nuova sensibilità del consumatore rivolta al contesto sociale e ambientale in cui vive.