You are here

Share page with AddThis

Risultati finanziari annuali 2015

Comunicato stampa
03.02.2016

Miglioramento della redditività e successo dell’innovazione

- Vendite a 13,4 miliardi di $: 1% in più a tassi di cambio costanti

  • 11 % inferiori a correnti tassi di cambio a causa del rafforzamento del dollaro USA

- Invariate le vendite integrate (1)

  • In crescita del 3% ad esclusione del glifosato

- Successo dei nuovi prodotti:

  • Ulteriore crescita per ELATUS™
  • ACURON ™ ha raggiunto l’obiettivo ambizioso di vendita del primo anno
  • Il margine EBITDA è aumentato dal 19,3% al 20,7%
  • Utile per azione2 a 17,78 $
  • Free cash flow prima delle acquisizioni 0,8 miliardi di $
  • Proposto il mantenimento dei dividendi a 11,00 CHF per azione

 

John Ramsay, Chief Executive Officer, ha dichiarato:

"Negli ultimi due anni abbiamo dovuto fronteggiare non solo i prezzi dei raccolti più bassi, ma anche l'instabilità dei mercati emergenti ed enormi movimenti di valute. La nostra capacità di farci strada attraverso queste turbolenze è stata notevolmente evidente nel 2015, quando i tassi di cambio hanno portato ad una riduzione delle nostre vendite di fine anno di 1,8 miliardi di $ - nonostante l'impatto sull’ EBITDA sia stato contenuto a soli 100 milioni di $. La sfida più recente relativa alla valuta si è registrata con la rapida svalutazione del Real brasiliano, che ha subito un’accelerazione durante l'estate, proprio mentre era in corso la stagione della semina. Ci siamo impegnati a sostenere i nostri clienti durante questo periodo di difficoltà economica, pur salvaguardando il nostro bilancio grazie a una rigorosa gestione del rischio.

“Syngenta ha anticipato l'attuale flessione del mercato con l'annuncio, nel febbraio 2014, del nostro programma di Accelerating Operational Leverage. Grazie principalmente ai risparmi conseguiti nell'ambito di questo programma, siamo stati in grado di aumentare la redditività nel 2015 - nonostante le turbolenze di mercato. Ci siamo ulteriormente focalizzati sulla nostra redditività attraverso una revisione globale della strategia integrata e, in particolare, del nostro business delle sementi, che sarà ultimata nelle prossime settimane. Valuteremo la redditività potenziale di ciascun elemento così come l’importanza rivestita nel contesto di un’offerta integrata.

“Durante i nostri R&D Days, svoltisi nel mese di settembre, abbiamo dimostrato che Syngenta si avvale della forza della Ricerca & Sviluppo più produttiva nel settore. Siamo l'unica azienda ad investire in modo così sostanziale nel campo della chimica, nel breeding e nei tratti, supportati da una presenza globale su molteplici colture. Dalla pubblicazione della nostra nuova pipeline per la protezione delle colture nel mese di luglio, abbiamo fatto ulteriori progressi e vediamo ora connesso il picco del potenziale di vendita a questa pipeline di oltre 4 miliardi di $. Questo testimonia il talento delle persone della nostra azienda e la nostra capacità di performare in maniera migliore sul mercato negli anni a venire. "

Outlook

John Ramsay, Chief Executive Officer, ha dichiarato:

“Nel 2016 la nostra attenzione sarà focalizzata su un ulteriore miglioramento della redditività in condizioni di mercato sfidanti. La crescita sarà sostenuta da un ulteriore riduzione dei costi ottenuta grazie al programma AOL e da una diminuzione dei prezzi delle materie prime. Il programma AOL punta anche ad un rilascio di capitale operativo, che contribuirà ad un aumento del free cash flow per il prossimo anno di oltre 1 miliardo di $.

“L’aumento delle vendite dei nuovi prodotti e un’ulteriore massimizzazione della forza vendite dovrebbe renderci capaci di mantenere e accrescere la quota di mercato. Inoltre, la nostra esperienza nella gestione del rischio sui mercati emergenti indica che ci troviamo nella posizione migliore per superare l'attuale periodo di volatilità. Le nostre solide relazioni con i clienti, assieme all’ampiezza del nostro portfolio e alle offerte integrate, ci consentirà di confermare e ampliare la nostra leadership su questi mercati, che continuano a rappresentare il fattore principale di crescita del settore nel lungo termine.”