You are here

Share page with AddThis

Agricoltura sostenibile

Vogliamo che l’agricoltura continui a essere produttiva, rispettosa dell’ambiente e attenta alle esigenze dell’uomo e delle comunità nel tempo.

L’attenzione per la protezione dell’ambiente è parte della cultura Syngenta e rimane una componente chiave per un’agricoltura sostenibile. Affinché l’agricoltura rimanga sostenibile, è necessario raggiungere un bilancio critico tra incremento della produttività e protezione dell’ambiente. Biodiversità, conservazione del suolo e dell’acqua, dipendono dall’agricoltura sostenibile.

Syngenta è fortemente impegnata a far sì che i le sue soluzioni per coltura siano utilizzate con pratiche agricole sostenibili. La degradazione del valore delle risorse naturali oggi, ha dirette implicazioni sulla produttività agricola domani – attraverso l’erosione del suolo, l’inquinamento delle acque e la perdita di biodiversità.

Numerose sono le iniziative di Syngenta in collaborazione con agricoltori, produttori, autorità regionali, ASL, enti locali con l'obiettivo di salvaguardare le principali risorse naturali.

1. Suolo:


Un suolo fertile è il requisito fondamentale per la crescita delle colture, però sappiamo che ogni anno una vasta superficie di suolo va persa a causa del fenomeno dell’erosione. La conservazione del suolo, mediante la lotta all'erosione, è uno dei target europei indicati nel "VI Programma di Azione per l'Ambiente". Syngenta a livello internazionale ha investito ingenti risorse in progetti di questo ambito e le attività locali vogliono valorizzarne i risultati ottenuti. 

Con l’obiettivo di tutelare la risorsa suolo, Syngenta ha inoltre introdotto all’interno del proprio programma «The Good Growth Plan» l’importante obiettivo di migliorare la fertilità di 10 milioni di ettari di terreno agricolo a rischio di degrado.

2. Acqua:


L’agricoltura non può esistere senza acqua: la produttività è strettamente vincolata alla disponibilità idrica eventualmente integrata dall’irrigazione. La qualità delle acque è però suscettibile alla contaminazione. Le iniziative di Syngenta mirano a promuovere “Buone Pratiche Agricole" per salvaguardare le acque.

3. Biodiversità:


La Convention on Biological Diversity definisce diversità biologica “la variabilità tra gli organismi viventi terrestri, marini e di altri ecosistemi acquatici e la complessità ecologica della quale sono parte; questo include diversità all’interno delle specie, tra le specie e gli ecosistemi”.

Gli obiettivi principali sono:

• La conservazione della diversità biologica.
L’uso sostenibile delle sue componenti.
• La giusta ed equa divisione dei benefici dell’utilizzo di queste risorse genetiche.

Syngenta, consapevole dell’importanza della biodiversità in ambito agricolo, all’interno del programma «The Good Growth Plan», sta sviluppando diversi progetti che mirano ad arricchire la biodiversità di 5 milioni di ettari di terreno agricolo a livello mondiale.